3 strumenti (+1) per gestire il tempo

 In Impresa

Il 2024 è appena iniziato ed è tempo di formulare propositi, analizzare budget aziendali e creare strategie per il futuro. La vita si fa sempre più frenetica e a volte gestire il tempo può sembrare un’impresa impossibile. Ecco quindi qualche strumento per provare a tenere sotto controllo il nostro.

Trello

Trello è un classico quando si parla della gestione dei task, e quindi anche del tempo. Si tratta di un’app dal design semplice ed intuitivo che permette di organizzare tutto in bacheche.


Questa semplice divisione consente agli utenti di divedere per aree tematiche i task oppure per separare la vita lavorativa da quella personale. In questo modo si può gestire una bacheca per ciò che vogliamo o dobbiamo fare nel tempo libero e una per tutto ciò che concerne il lavoro. 

Si può anche condividere una bacheca con altri utilizzatori in modo da poter operare in team anche da remoto.

Le opzioni di personalizzazione sono molte e consentono anche di assegnare colori ai task e priorità, ognuno è libero di trovare il metodo che ritiene più adatto.

App Pomodoro

No, questo articolo non è diventato all’improvviso una ricetta. Il nome è buffo ma, per chi non lo conoscesse, fa riferimento ad una famosa tecnica di gestione del tempo. 

Perfezionata da Francesco Cirillo, sviluppatore software e imprenditore di origini italiane, si tratta di una metodologia semplice per massimizzare la produttività.

L’idea è molto semplice: 25 minuti di lavoro e 5 minuti di pausa. Questo consente di applicare una tecnica che permetta di concentrarsi anche su compiti di un certo livello di complessità ma di riposare il cervello per qualche minuto. In questo modo saremo sempre pronti a ripartire con la giusta carica senza aver perso tempo prezioso. 

Esistono moltissime app per lo smartphone o il pc, ma è anche possibile utilizzare il timer integrato nel nostro cellulare o, se la situazione lo permette, un timer manuale. 

Agenda cartacea

Un metodo antiquato, potrebbe dire qualcuno, nel mondo della tecnologia come si fa ad utilizzare un’agenda cartacea? Certamente i rischi sono quelli noti: perderla, lasciarla in un luogo e non averla quando ci serve.

In realtà si tratta soltanto di creare un’abitudine: portare sempre con noi la nostra agenda. Scrivere su carta permette di ragionare meglio prima di mettere nero su bianco i nostri task o obiettivi. Infatti in digitale si può cancellare in qualsiasi momento, nel cartaceo invece no e questo ci costringe a riflettere. 

Un’agenda può essere organizzata come meglio crediamo e quindi possiamo trovare il modo a noi più consono di scrivere e classificare la singola pagina. Si tratta di uno degli strumenti più personali per la gestione del proprio tempo.

Iriday

A volte non dobbiamo soltanto gestire il bilanciamento tra vita privata e lavoro, tra obiettivi lavorativi e quant’altro, ma un reparto o un’intera azienda. Per questo la nostra suite Iriday si rivela uno strumento fondamentale per non perdere nemmeno un minuto in attività non produttive.

Iriday ti consente di analizzare ogni dettaglio delle attività, scoprire i punti deboli e formulare strategie di miglioramento nel breve e lungo periodo. Tutto tramite un’interfaccia semplice ed intuitiva.

Per saperne di più non esitare a contattarci.

Recommended Posts
Richiesta info

Hai una domanda, un dubbio, una curiosità, una richiesta? Inviaci un messaggio, saremo lieti di risponderti al più presto!

Start typing and press Enter to search