Che cos’è la distinta base

 In Senza categoria

Il concetto di distinta base è una delle colonne portanti del fare impresa, a volte, però, occorre ripassare anche questi. Vediamo nel dettaglio di cosa si parla.

Distinta base: una definizione

La distinta base rappresenta l’insieme di tutti gli elementi che compongono un prodotto finiti, elementi che vanno ordinati secondo una precisa gerarchia funzionale e non secondo la logica del caso.

A seconda della complessità del prodotto che l’impresa va a realizzare esistono due modelli di distinta base:

  • distinta base a livello singolo: questo modello viene impiegato in caso di produzioni relativamente semplici. Ad esempio per la costruzione di una sedia sarà adeguato l’impiego di questo modello poiché solo pochi elementi compongono il prodotto finito;
  • distinta base a livello multiplo: questo modello viene impiegato in caso di produzioni complesse come quelle di macchinari. Nel caso della produzione di un’auto sarà più corretto utilizzare più livelli di distinta base, uno per ogni elemento composto da altri sotto-elementi.

Quando si deve lavorare alla creazione di una distinta base occorre focalizzarsi sugli aspetti che contano per ottenere un risultato preciso e accurato, in grado di essere utile anche in futuro. In una distinta base non si può fare a meno di: 

  • quantità dei pezzi;
  • codice d’identificazione del singolo pezzo;
  • breve descrizione di ogni articolo.
Distinta Base Irideprogetti

La distinta base serve solo in produzione?

La distinta base è uno strumento molto versatile che puoi utilizzare non solo in fase di produzione ma anche per tutte quelle che vengono prima. Infatti puoi applicare il concetto di distinta base in vari modi:

La distinta base è uno degli strumenti più versatili per un’impresa poiché può essere utilizzato in varie fasi, non solo per la produzione ma anche per quelle che la precedono. Infatti è possibile applicare tale concetto in vari modi:

  • distinta base ingegneristica (EBOM): viene utilizzata durante la progettazione di un prodotto. Gli ingegneri la realizzano in CAD o con strumenti simili, durante il processo di affinamento è possibile che ne vengano create diverse, delle quali è sempre bene tenere traccia;
  • distinta base manifatturiera (MBOM): utilizzata in produzione per raccogliere tutti gli elementi necessari. In questa fase è molto utile per tenere traccia di tutte le materie prime delle quali l’azienda necessita per portare a termine gli ordini di produzione;
  • distinta base di servizio (SBOM): utilizzata in fase di manutenzione o controllo qualità. Consente agli addetti alla manutenzione o agli addetti del controllo qualità di operare con cognizione di causa poiché fornisce un quadro chiaro dei pezzi necessari in una sostituzione. Permette di intervenire in caso di guasto.

Iriday gestisce in modo pratico e integrato le distinte basi, scopri di più.

Recent Posts
Richiesta info

Hai una domanda, un dubbio, una curiosità, una richiesta? Inviaci un messaggio, saremo lieti di risponderti al più presto!

Start typing and press Enter to search

Transizione 4.0 FormazioneDistinta base